Nutrifitness

11 consigli nutrizionali per il reflusso gastroesofageo

Tempo di lettura: 1 minuto
21 Febbraio 2018  
Cerca anche nelle categorie:

Il reflusso Gastresofageo (GERD)

Il GERD avviene quando lo sfintere esofageo inferiore risulta indebolito e permette la risalita del succo gastrico nell’esofago. Siccome il succo gastrico ha un pH molto acido potrebbe causare bruciore, difficoltà di deglutizione, dolore allo sterno o singhiozzo e/o altri sintomi fastidiosi. 11 consigli per ridurre i sintomi del reflusso gastroesofageo

Prova a migliorare il tuo stile di vita e a seguire i seguenti consigli per ridurre sintomi del reflusso:

  1. Evita pasti molto abbondanti e troppo ricchi di grassi.
  2. Mangia almeno 2 o 3 ore prima di sdraiarti.
  3. Alza la testa 15-18 cm quando dormi se soffri di reflusso notturno.
  4. Evita cibi e bevande contenenti caffeina.
  5. Dopo aver mangiato rimani in posizione eretta per un po’ di tempo.
  6. Non indossare vestiti troppo stretti, soprattutto intorno allo stomaco.
  7. Evita cibi acidi (agrumi e pomodori) e troppo speziati. 11 consigli per ridurre i sintomi del reflusso gastroesofageo
  8. Mantieni una dieta sana, bilanciata in grado di soddisfare i fabbisogni di nutrienti con un’adeguata quantità di fibra.
  9. Perdi peso se sei in sovrappeso.
  10. Evita le bevande alcoliche.
  11. Non fumare!

Se ti è piaciuto l’articolo condividilo

Pensati per te

Prenota ora!

Clicca sul bottone per chiamare Nutrifitness

Oppure richiedi informazioni

Per qualsiasi dubbio puoi scriverci compilando il form