Come mangiare sano lavorando da casa

Tempo di lettura: 4 minuti

22 Marzo 2021

Cerca anche nelle categorie:

Quando casa diventa il tuo ufficio

In questo momento per diverse persone l’ufficio è la propria casa.

Dal punto di vista alimentare può essere difficile mantenere il controllo!

Proprio grazie alla disponibilità immediata di cibo, c’è il rischio di ritrovarsi a mangiare in continuazione!
Lavorando da casa si perdono i ritmi, si saltano i pasti, si fanno snack in continuazione e si perde il controllo sulle quantità di cibo non salutare ingerito.

Bisogna fare molta attenzione poiché se queste cattive abitudini alimentari si protraggono a lungo termine possono essere dannose per la salute e portare a un aumento di peso incontrollato. Ecco qualche semplice consiglio per gestire al meglio l’alimentazione lavorando da casa:

Non lavorare in cucina

Come mangiare sano lavorando da casa

Bisogna decidere di andare in cucina soltanto nel momento del consumo di un pasto o di uno snack.
Considera la cucina chiusa e non accessibile in altri momenti. Se lavori in cucina potresti trovarti con in mano biscotti, creackers o fette biscottate! E’ importante stare lontano dal frigo e dalle dispense di cibo per non perdere il controllo durante la giornata.

Organizza i pasti

Come mangiare sano lavorando da casa

Tratta il cibo come se fossi in ufficio.

Organizza la giornata definendo bene i momenti lavorativi, dell’attività fisica e del pasto. Cerca di rispettare gli orari del pasto, proprio come facevi quando lavoravi in ufficio.

Stacca dal lavoro nei momenti giusti

Come mangiare sano lavorando da casa

Non farti assorbire completamente dal lavoro a tal punto da dimenticarti addirittura di consumare il pasto.

Se salti i pasti principali rischi di pasticciare verso le ore 17.00 e di fare anche qualche abbuffata serale. E’ inoltre importante riconoscere i segnali di sazietà e di fame che ci invia il nostro corpo. Se ti risulta difficile inizialmente puoi aiutarti con sveglie sul telefono.

Se hai poco tempo, portati avanti con le preparazioni

Come mangiare sano lavorando da casa

Sono tante le persone che hanno a disposizione poco tempo da dedicare alla preparazione del pasto a pranzo.

E’ importante però non limitarsi a consumare la prima cosa che troviamo pronta.
Ricordati che tutto ciò che è pronto è conservato, può contenere troppo sale, conservanti e additivi, inoltre si tratta di cibo povero di nutrienti. Potresti lasciare pronto qualcosa dalla sera prima, come ad esempio dei cereali o delle verdure o dei legumi per poi completare il piatto a pranzo. E’ sempre meglio che mettersi in fila per scaldare un piatto al microonde o per comprare un panino.

Concentrati a consumare cibo naturale

Come mangiare sano lavorando da casa

Per cibo naturale si intende cibo non processato, non lavorato e ricco di nutrienti.

Cerca di rispettare il più possibile la stagionalità di frutta e verdura e di cucinare in casa i cereali, i legumi e altre fonti proteiche.

Idratati con costanza

Come se fossi al lavoro tieni vicino a te una bottiglia d’acqua.

Come mangiare sano lavorando da casa

Cerca di bere con costanza durante tutto il giorno e non solo quando hai sete. Se si beve solo quando si ha sete si è già disidratati.

Non bere troppi caffè

Come mangiare sano lavorando da casa

Concentrati a non consumare più di 2 caffè al giorno. Se esageri potresti arrivare a cena molto ansioso e con troppa agitazione che rende alterato anche il riposo notturno e il recupero.

Non mangiare davanti al computer

Come mangiare sano lavorando da casa

Se si mangia distratti non si sentono i segnali di sazietà.

Questo può portare a mangiare di più senza nemmeno accorgersene! Quando è il momento del pasto concentrati solo sul mangiare. Non consumare cibi davanti al computer mentre la tua testa è altrove.

Non portare a casa cibo spazzatura

Come mangiare sano lavorando da casa

 

Tutto ciò che arriva a casa si ritroverà prima o poi nello stomaco. E’ inutile comprare dei cibi non sani per poi pensare di resistere a non mangiarli.

Vuoi iniziare un percorso nutrizionale?

Possiamo farlo insieme in modo semplice raggiungendo gli obiettivi.

La tua biologa nutrizionista a Taino in provincia di Varese

Questi Articoli sono pensati per te

Il diario alimentare serve davvero?

Quante volte hai sentito parlare del “diario alimentare”? E’ una lista di tutti i cibi che hai mangiato in un determinato periodo. Ma serve davvero? Vediamo nel dettaglio come funziona! La tua nutrizionista ti avrà chiesto di fare 5 giorni di diario alimentare per tenere traccia di tutti i cibi che mangi nei giorni prima […]

Crea la tua routine mattutina perfetta

Tutti abbiamo creato una routine mattutina ma spesso non lo sappiamo e non le diamo abbastanza importanza. Ogni giorno ti svegli e hai degli automatismi scelti o inconsci che ripeti tutte le mattine. Ottimizzi il tuo tempo o fai solo tutto più in fretta? Creare una routine mattutina perfetta è più facile di quanto pensi. […]

Impara dove sbagli! Il metodo delle Shift Habits

Ogni giorno della nostra vita prendiamo decisioni, compiamo delle azioni che cambiano anche di poco il corso della nostra vita. Quando vengono reiterate nel tempo le chiamiamo abitudini. Non voglio parlarti di cosa è bene e cosa è male perché lo sai benissimo. Devo dirti io che fumare fa male? Però spesso nel corso della […]

Non saltare i pasti

Lo stile di vita frenetico influisce sempre di più sulle nostre abitudini alimentari. Le persone sono talmente assorbite da impegni e lavoro che a volte si dimenticano di mangiare. Alcuni pazienti sostengono addirittura che mangiare è una perdita di tempo! Altri mangiano talmente veloce che non riescono a percepire nemmeno il gusto del cibo, figuriamoci […]