Nutrifitness

5 consigli per affrontare in forma l’estate

Tempo di lettura: 3 minuti
4 Luglio 2019  
Cerca anche nelle categorie:

Non affidarti all’appetito, pensa ai nutrienti

Con il caldo capita spesso di non avere fame o voglia di mangiare. Tuttavia, il nostro corpo ha bisogno di energia per affrontare le lunghe giornate estive. Per questo motivo è importante non saltare i pasti o fare pasti troppo carenti in nutrienti. Si possono mangiare piatti freddi, ma attenzione a quello che mettiamo nel piatto!

Le insalatone o gli altri piatti freddi non devono contenere solo verdura ma anche una fonte proteica, una di carboidrati e una di grassi. Non ha senso togliere il condimento, anzi, l’olio extravergine ha delle ottime proprietà nutrizionali e i grassi buoni sono fondamentali per una sana nutrizione. Come fonti proteiche si possono alternare carne, pesce, uova, formaggi freschi e legumi. Le fonti di carboidrati invece, possono essere di accompagnamento come ad esempio il pane integrale oppure possono essere inseriti freddi all’interno dell’insalata (farro, orzo, mais, pasta fredda, riso in insalata etc).

Non usare solo cibi pronti, cucina in orari strategici

I cibi pronti contengono conservanti, sale e rimanendo pronti a lungo perdono anche alcune proprietà nutrizionali. Oltre alla mancanza di tempo, l’altro motivo che in estate spinge le persone a consumare dei cibi pronti è il caldo. A causa delle alte temperature risulta sempre più fastidioso cucinare davanti ai fornelli.

Consiglio di mettersi ai fornelli nelle ore serali oppure al mattino presto e cucinare per 2-3 pasti consecutivi. Ad esempio se si cucina il farro o il riso o la pasta, triplicare le dosi e conservarle già cotte in frigo con un filo di olio extravergine. Di volta in volta si può cambiare il condimento con verdure o fonti proteiche diverse. Bisogna individuare i cibi che richiedono più tempo davanti ai fornelli e cucinarli prima di consumarli.

Non sostituire il pranzo con un gelato, meglio come spuntino

Non è una sostituzione gusta! Il gelato non si può paragonare a un pasto, né dal punto di vista dei nutrienti e né dal punto di vista di energia.

Il gelato è buono, è fresco ma, non si mastica, finisce in meno di 5 minuti, non dà sazietà e non è bilanciato nei nutrienti. Questo non vuol dire che non possiamo mai mangiare un gelato, anzi ogni tanto va benissimo, ma non come sostituzione del pranzo,  meglio consumarlo come spuntino.

Non togliere i carboidrati per dimagrire, scegli la quantità adeguata

Le uniche diete con un ridotto apporto di carboidrati utilizzate con lo scopo di dimagrire devono essere controllate da uno specialista in nutrizione.

Non basta togliere il glutine o il pane e la pasta per dimagrire. Si rischia soltanto di sbilanciare l’alimentazione, di essere a corto di energia e non si raggiungono grandi risultati come perdita di peso. Bisogna scegliere carboidrati complessi nella loro forma integrale e individuare la quantità corretta da consumare distribuita in maniera bilanciata con gli altri nutrienti nei vari pasti.

Per idratarti bevi acqua

Con l’aumento delle temperature si perdono molti più liquidi con il sudore e aumenta gradualmente il fabbisogno di liquidi in una giornata. Nello stesso periodo aumentano però anche le uscite fuori per fare un pranzo o un aperitivo o una cena.

Attenzione non esagerare con il consumo alcol (es. birra o il vino fresco), all’inizio sembra dissetare, ma si tratta soltanto di una sensazione momentanea. L’alcol disidrata per due motivi: il primo è che mentre si ha in mano un bicchiere di birra difficilmente si beve anche l’acqua; il secondo è che aumenta la minzione attraverso l’inibizione della vasopressina, ormone contenuto nell’ipofisi dotato di una funzione antidiuretica. Altre bevande a cui fare molta attenzione sono il tè freddo e altre bevande zuccherate gassate. Contengono troppi zuccheri, il rischio è di non sentire bene il sapore dolce quando sono fredde.

Buona estate, condividi l’articolo.

Pensati per te

Prenota ora!

Clicca sul bottone per chiamare Nutrifitness

Oppure richiedi informazioni

Per qualsiasi dubbio puoi scriverci compilando il form